magnifica comunità di cadore

PIER FORTUNATO CALVI E IL RISORGIMENTO ITALIANO

    Scheda pubblicazione:

  • autore: Libero Benedetti -
  • editore: '''Comitato Cadore 1848-1994'''
  • anno: 1995
  • prezzo: € 18,00

         Il libro è la prima ristampa anastatica fortemente voluta dal "Comitato Cadore 1848-1998" nel 150° anniversario dei moti risorgimentali cadorini, con l'aggiunta di elementi utili e illustrazioni che rendono più efficace il racconto.

 

         Un approfondimento del 1848 in Cadore e sulla figura di un importante personaggio di questo sfondo storico, Pier Fortunato Calvi, il comandante leggendario che comandò la gloriosa rivolta cadorina (21 aprile - 5 giugno 1848).

 

         Un volume in cui ripercorrendo i fatti trasparrono i tratti dell'eroe che così il poeta Giosuè Carducci menzionava:

 

"Oh due di maggio, quando, saltato su 'l limite de la strada al confine austriaco, il capitano Calvi - fischiavan le palle d'intorno - biondo, dritto, immobile, leva in punta a la spada, pur fiso al nemico mirando, il foglio e 'l patto d'Udine, e un fazzoletto rosso, segnale di guerra e sterminio, con la sinistra sventola!"  [Carducci - Cadore]

 

         Pier Fortunato Calvi, l'interprete autentico delle aspirazioni cadorine, è personaggio che, liberato dai legacci della semplificazione scolastica, da solo riassume un periodo e ne anticipa lo svolgimento dei successivi. Tanto che non pare temeraria l'affermazione che l'uomo del Risorgimento, quello che diede con la vita la testimonianza più alta degli ideali che lo muovevano, rivive per sempre in un tempo senza date e perciò immortale.