magnifica comunità di cadore

FORTE DI MONTE RICCO

    Dettagli dell'evento:

  • quando: dal 01-08-2017 al 30-09-2017
  • dove: PIEVE DI CADORE
  • info: +39 0435 32262

il sito
l’altura di montericco, nel comune di pieve di cadore, è posta alla confluenza delle vallate del boite e della piave.
il forte, situato ad una quota di 953 m, la domina. 
a sera, mentre si sale da belluno, il suo lungo fronte meridionale, illuminato, è visibile già dal ponte cadore. alle sue spalle, a poche centinaia di metri, si trova la batteria castello

la storia
documenti del xii secolo raccontano di un primo castello di pieve, qui sorto durante la giurisdizione del patriarcato di aquileia.
a metà del xv secolo, passato il cadore alla serenissima, il castello fu ricostruito, e diventò la residenza del capitano veneziano.
esso venne ricostruito ancora tra il 1882 e il 1895, insieme alla altre fortificazioni del campo trincerato cadorino, un’articolato sistema difensivo eretto a difesa del territorio contro l’impero austro-ungarico.
gli austrici se ne impossessarono nel 1917, e lo fecero saltare un anno dopo, alla fine della guerra, quando, a seguito del contrattacco italiano, lo abbandonarono. 
nel ’40, allo scoppio della seconda guerra mondiale, il forte era ancora sulla linea di fronte, parte del vallo alpino. ma il potenziamento del sistema difensivo cadorino non fu mai attuato, e ancora il forte fu abbandonato. 

struttura 
nella configurazione ultima, il forte ospitava quattro cannoni e quattro pezzi a tiro rapido, che con la caponiera costituivano la difesa del fossato. all’interno trovava posto una guarnigione di 80 uomini, con spazi per i vettovagliamenti e materiali, oltre alla santabarbara. si distinguono inoltre l’androne passante, i locali del corpo di guardia e comando, le latrine, i locali di servizio ed una serie di magazzini.
la tecnica costruttiva con cui sono realizzati i locali è quella della volta a botte in laterizio a sostegno della copertura, impostata su spesse murature in sasso.

per i dettagli sulle iniziative: www.dolomiticontemporanee.net www.http://www.tizianovecellio.it/luoghi/il-forte-di-monte-ricco/